Comunicato stampa

Pierre Fabre mette di nuovo alla prova la propria politica RSI e si vede confermato il giudizio di eccellenza a seguito dell'ultimo audit condotto dall'organismo indipendente ECOCERT Environnement

3 Giugno 2021

Castres, 3 giugno 2021Il Gruppo Pierre Fabre ha affidato anche quest'anno all'organismo indipendente ECOCERT Environnement il compito di valutare la propria politica sulla Responsabilità Sociale d'Impresa (RSI) rispetto allo standard internazionale ISO 26000 in materia di sviluppo sostenibile. Al termine di tale audit, il Gruppo ha ottenuto per la seconda volta consecutiva il giudizio "Eccellente", corrispondente al massimo livello di maturità previsto dallo standard ECOCERT 26000. 

Tra i punti di forza del Gruppo Pierre Fabre messi in evidenza da ECOCERT Environnement spiccano:

  • la visione e i valori originari del Fondatore, che vengono portati avanti ancora oggi e che costituiscono la base di una politica RSI trasparente, etica, sincera e tangibile;
  • l'appartenenza maggioritaria a una Fondazione di interesse pubblico riconosciuta dal governo francese e un dinamico azionariato dei dipendenti che stimola il Gruppo a perseguire la sostenibilità e la perennità delle proprie attività a tutela della salute delle persone di tutto il mondo;
  • l'impegno, le buone pratiche e i risultati del Gruppo Pierre Fabre nel campo dello sviluppo sostenibile, tutti ampiamente dimostrati;
  • il solido radicamento nel sud-ovest della Francia, e in particolare nella zona del Tarn, che contribuisce a creare valore nel territorio, esportando al tempo stesso le proprie competenze anche in altri paesi.
Image

Il Gruppo Pierre Fabre è una delle pochissime imprese internazionali dei settori della salute e della cosmetica che si assume il rischio di sottoporre ogni anno la propria politica sulla Responsabilità Sociale d'Impresa alla valutazione analitica di un organismo di certificazione indipendente. Sottoporre la nostra politica di sviluppo sostenibile allo sguardo esperto e competente di ECOCERT Environnement ci permette di posizionarci al meglio rispetto alla concorrenza, ma anche di individuare eventuali ambiti da correggere. Si tratta, pertanto, del modo più adatto per consolidare il rapporto con i territori e i soggetti coinvolti nelle nostre attività, dato che quest'audit, particolarmente rigoroso, consente di passare al vaglio ogni reparto aziendale e ogni tematica RSI. Tale approccio rappresenta al tempo stesso una garanzia di trasparenza per consumatori e pazienti, sempre più interessati a conoscere gli impegni in materia di RSI delle aziende che controllano marchi e prodotti.

Florence Guillaume
Direttrice di Green Mission Pierre Fabre e responsabile della politica Ecosostenibilità e RSI del Gruppo

Nel 2019, il primo audit compiuto da ECOCERT Environnement aveva rivelato vari ambiti da migliorare, consentendoci di orientare con maggiore precisione la politica RSI del Gruppo nel corso del 2020:


Grazie a una comunicazione più efficace, la politica RSI sta portando a un crescente coinvolgimento da parte dei collaboratori del Gruppo:

L'audit ECOCERT del 2019 aveva evidenziato alcuni aspetti da migliorare in termini di comunicazione della politica RSI. Oggi, il monitoraggio previsto dallo stesso audit mostra come i collaboratori abbiano assimilato e compreso in modo migliore gli impegni assunti dal Gruppo in ambito ambientale e sociale.

In parallelo, abbiamo avviato una serie di collaborazioni con associazioni legate alla nostra vocazione aziendale e alle nostre attività. Oggi, tutti i collaboratori hanno la possibilità di dedicare un giorno all'anno a un impegno ambientale o sociale presso un'associazione. I riscontri forniti dai dipendenti dimostrano un attaccamento molto forte al Gruppo e ai suoi valori. Senza dimenticare l'orgoglio che provano nel contribuire alla vitalità del proprio territorio.

Delphine Cayotte-Proesmans
Responsabile Valorizzazione e partecipazione, Green Mission Pierre Fabre

Le filiali all'estero condividono le proprie iniziative:

La valutazione ECOCERT ha coinvolto anche diverse filiali estere (Grecia, Stati Uniti e Spagna), le quali hanno fornito un contributo prezioso, facendo al tempo stesso conoscere le proprie iniziative a favore dell'ambiente e delle comunità locali. Il risultato è stato una sottolineatura dell'importanza attribuita dalla politica RSI del Gruppo agli aspetti "sociali" oltre che a quelli "ambientali".

L'audit si è rivelato un'esperienza molto positiva, nonché un'occasione eccellente per presentare le nostre iniziative a favore del benessere dei dipendenti, le politiche "employee-centric" della nostra filiale e le iniziative di eco-responsabilità introdotte in tutta la nostra organizzazione. Penso in particolare all'iniziativa "Giving Tuesday", organizzata a dicembre 2019 e nel corso della quale per ogni ordine online è stato devoluto un dollaro all'organizzazione umanitaria Direct Relief, impegnata in una serie di campagne contro la pandemia. Iniziative di questo tipo costituiscono uno strumento prezioso per dare un senso nuovo al nostro lavoro.

Sebastian Werner
Direttore generale Pierre Fabre USA

I nostri stakeholder condividono i nostri valori:

L'audit del 2019 aveva già mostrato un ampio consenso a favore degli impegni assunti dal Gruppo in materia di sostenibilità. La successiva fase di monitoraggio ha evidenziato come i nostri rapporti con i fornitori siano duraturi, costruttivi e basati sul rispetto. In ambito RSI, Pierre Fabre ha, inoltre, messo a punto un metodo di valutazione dei fornitori che è stato giudicato pragmatico ed efficace. Dalle comunità locali è, infine, arrivato un plauso per il radicamento territoriale del Gruppo, ricco di ricadute positive.

Informazioni su Green Mission Pierre Fabre:

Fondato nel 2019 dal Gruppo Pierre Fabre, Green Mission è un'unità aziendale integrata nel modello di business che persegue obiettivi di ecosostenibilità ed eco-socio-responsabilità attraverso un raggio d'azione trasversale all'interno del Gruppo. Attraverso il coordinamento di tutte le nostre iniziative in materia di RSI e di sviluppo sostenibile, Green Mission punta a favorire un'innovazione proficua sia per gli uomini che per la natura, nonché a rendere le nostre attività più sostenibili e ricche di senso.
A partire dal 2012, la politica RSI del Gruppo viene valutata da un organismo esterno sulla base dello standard ISO 26000. Nel 2015, a seguito della valutazione AFAQ 26 000 compiuta da AFNOR Certification, abbiamo conseguito il lusinghiero giudizio "Esemplare", una prima assoluta per un'azienda francese con quasi 10.000 dipendenti.

Obiettivi ambiziosi e misurabili a breve e medio termine:

  • Nel 2023, il 50% del nostro catalogo prodotti sarà progettato in maniera ecosostenibile
  • Entro il 2025, riduzione del 30% delle emissioni di CO2 rispetto al 2015
  • Entro il 2025, riduzione del 25% del consumo di energia rispetto al 2015
  • Entro il 2025, il 25% dell'energia utilizzata verrà da fonti rinnovabili.

Informazioni su Pierre Fabre

Pierre Fabre è il secondo laboratorio dermocosmetico al mondo, il secondo Gruppo farmaceutico privato francese, nonché la principale azienda francese di prodotti non soggetti a prescrizione venduti in farmacia. Il suo portfolio comprende numerosi marchi internazionali tra cui Pierre Fabre Oncologie, Pierre Fabre Dermatologie, Eau Thermale Avène, Klorane, Ducray, René Furterer, A-Derma, Naturactive e Pierre Fabre Oral Care
Nel 2020 Pierre Fabre ha registrato un fatturato di 2,3 miliardi di euro, di cui il 65% sul mercato internazionale. Fondato nel sud-ovest della Francia (Occitania), dove si trova tutt'oggi la sua sede principale, il Gruppo produce oltre il 95% dei suoi prodotti in Francia e occupa circa 10.000 collaboratori in tutto il mondo. I suoi prodotti sono distribuiti in 130 paesi.
L'86% di Pierre Fabre è di proprietà della Fondation Pierre Fabre, una fondazione di interesse pubblico riconosciuta dal governo francese, mentre il restante capitale è detenuto dai collaboratori attraverso un piano di azionariato dei dipendenti.
Per maggiori informazioni, visitare il sito web www.pierre-fabre.com.

Contatto stampa Pierre Fabre Italia
Laura Rambone
laura.rambone@pierre-fabre.com